Machiavelli Regole

Machiavelli iOS Machiavelli Mac

Machiavelli Regole

Sebbene non ci siano fonti certe sulla diffusione del Machiavelli in Italia, si fa risalire la sua comparsa nel secondo dopoguerra come una variante del Ramino. Proprio per questa sua somiglianza con il gioco di scala tra i più giocati, il Machiavelli viene altresì detto Ramino Machiavellico.

Il regolamento del Machiavelli è piuttosto codificato, in sostanza non ne esistono particolari varianti in grado di sconvolgerne il sistema di base (come avviene ad esempio nella Pinnacola). Lo scopo del Machiavelli è, come per ogni gioco di scala che si rispetti, restare senza carte in mano prima degli altri calando sul tavolo giochi e combinazioni valide. Perché scegliere dunque di giocare a Machiavelli piuttosto che a qualsiasi altro gioco di carte simile? La differenza sostanziale che rende il Machiavelli forse più affascinante di tutti gli altri giochi risiede in una regola in particolare che consente ai giocatori di modificare qualsiasi combinazione presente sul tavolo. Questa stessa regola rende il Machiavelli il gioco più tattico tra tutti, per vincere infatti è necessaria una buona dose di strategia, oltre che a renderlo estremamente cangiante. Vediamo nel dettaglio le Regole del Machiavelli. Innanzitutto è doveroso sottolineare che l’applicazione Machiavelli per dispositivi Apple di Onmadesoft riproduce lo stesso regolamento del gioco reale e sono previste due modalità di gioco diverse:

  • partita singola ad eliminazione diretta
  • partita a punti dove vince il giocatore che fa più punti in un numero prefissato di partite o che raggiunge un punteggio stabilito in più partite

Si può giocare sia online contro persone reali che offline contro i propri dispositivi iOS (iPad, iPhone, Mac). Il numero massimo di giocatori ammessi al tavolo è 4, mentre nel gioco reale si può arrivare anche a 6.

Il gioco del Machiavelli si apre con la distribuzione delle carte da parte del mazziere, scelto casualmente. Per ogni giocatore vengono distribuite una ad una, coperte, 5, 7, 10, 13 o 15 carte; le carte restanti formeranno invece il mazzo del tallone.

Ad aprire la mano di gioco è il giocatore che si trova accanto al mazziere, si può decidere di partire sia in senso orario che antiorario. Ogni giocatori può operare diverse azioni durante il suo turno di gioco:

  • calare sul tavolo combinazioni
  • attaccare le proprie carte a combinazioni presenti sul tavolo
  • modificare le combinazioni esistenti sul tavolo
  • pescare una carta dal mazzo del tallone se non ha calato carte
  • passare il turno al giocatore successivo (premendo l’apposito pulsante)
  • La nostra app consente di annullare le mosse fatte durante il proprio turno di gioco attraverso un tasto specifico.

    Le combinazioni calate sul tavolo per essere considerata valide devono essere costituite da:

    • 3 o 4 carte di semi diversi con stesso valore ( che prendono il nome di Tris o Poker)
    • scale di almeno tre carte dello stesso seme

    Quando un giocatore resta senza carte in mano chiude la partita e si dovrà quindi procedere al conteggio dei punteggi stabiliti nella seguente tabella:

    2,3,4,5,6,7,8,9,10 valore facciale della carta (2 vale 2, il 3 vale 3, e così via)
    fante, regina, re 10 punti l’uno
    jolly 25 punti
    asso 11 punti

    I giocatori che utilizzano l’applicazione Machiavelli possono infine partecipare a diverse classifiche, se collegati ad Apple Game Center (mensili, annuali, natale, pasqua, halloween, ferragosto e altre, divie per tipologia di partita giocata). Per il dettaglio sulle classifiche leggi la sezione dedicata.

    App Machiavelli Machiavelli

Regole del gioco Machiavelli